La canottiera in cotone: i segreti del tessuto a costina

L’hai mai notato?

Quando chiedi una canotta in cotone, al 100%, molto spesso ti vengono proposte quelle a costine: come mai?

Semplice: le canotte in cotone a costine sono le migliori!

“Okay, ma perchè lo sono?”

Ti rispondiamo con questo articolo! Continua a leggere i prossimi paragrafi per scoprirlo.

Costina 1 a 1: che cosa la rende vincente?

 

cotone a costine

 

Il tessuto a costine non viene utilizzato solo per il cotone, ma anche per filo di scozia, lana merino, lana e seta, pura seta, cachemire e seta.

Questa particolare lavorazione dei tessuti è pensata per quei capi che devono essere morbidi e comodi.

La caratteristica vincente della costina è proprio la sua elasticità, insieme alla stabilità e alla resistenza alla torsione.

Queste qualità rendono la costina 1 a 1 adatta a capi che devono essere per forza comodi, come quelli che riguardano l’intimo.

 

La scelta dell’intimo giusto

 

Scegliere il corretto capo di intimo è essenziale.

Questa tipologia di capi è sempre a stretto contatto con noi e con la nostra pelle, in zone che sono anche altamente sensibili.

Scegliere il tessuto giusto è essenziale, ma come farlo?

Innanzitutto si deve prediligere il tessuto naturale, anziché quello sintetico: già questo requisito fa molto la differenza.

Il tessuto naturale, infatti, è traspirante e non rilascia dannose tossine.

I tessuti sintetici, invece, molto spesso non lasciano traspirare la pelle, causando fastidi e problemi a volte anche di entità non trascurabile. Inoltre, diversi studi hanno riscontrato un rilascio a lungo andare di sostanze tossiche per il nostro organismo.

Con un capo intimo ci deve essere “amore a primo indosso“: se è scomodo appena indossato, figurati dopo un paio d’ore di utilizzo!

Se lo slip ti stringe, non acquistarlo e provane un altro: è essenziale trovare un modello e un tessuto che ti faccia sentire subito bene per poterlo portare tutta la giornata.

 

Come si produce il tessuto per la canottiera in cotone?

 

Punto a 8 costina

 

Questo tipo di tessuto, chiamato anche “costina 1 a 1“, viene prodotto tramite una lavorazione sincrona degli aghi del piatto e di quelli del cilindro. Il filo, in questo modo, continua a formare degli “8” continui, che danno vita alle vere e proprie costine.

Dopo la produzione, si passa alla parte di stiratura. Questa viene effettuata tramite uno speciale nastro trasportatore vibrante, dal quale esce il vapore.

Questa fase fa sì che il tessuto si stabilizzi e si compatti, in modo da non essere più modificabile durante i numerosi lavaggi.

Fatto questo, esso viene lasciato a riposare per tre settimane per assestarlo, prima di essere trasportato e di arrivare nelle nostre confezioni. Qui viene trasformato nelle canottiere in cotone che tanto piacciono ai nostri clienti.

 

La nostra canottiera in cotone: un must have!

 

 

Il tessuto a costine, come abbiamo detto, è perfetto per la produzione di intimo, in particolare della cara “maglietta della salute“, che salva la nostra schiena da dolori poco simpatici e la pancia da improvvisi colpi di freddo.

Questo prodotto non contiene alcun tipo di componente sintetico, ma soltanto il puro cotone certificato Oekotex standard 100 per l’assenza di sostanze nocive: i nostri prodotti sono sicuri, puoi starne certo!

Il bello di questa canottiera in cotone è che può essere utilizzata anche “a vista”, non solo sotto ai vestiti! Con un jeans fa sempre la sua bella figura, allo stesso tempo tu non rinuncerai alla comodità e alla morbidezza che questa canotta offre.

 

Ti abbiamo incuriosito?

Scopri tutte le canotte che produciamo con il tessuto a costina 1 a 1: ci sono sia per la donna, sia per l’uomo, per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia!

Commenti

  • Ma il cotone leggero estivo o quello a costine da donna perché lo fate solo fino alla XL? Molto male, la maggior parte siamo su quella taglia, se non so vede è perché non ci proviamo nemmeno a chiederlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.