Filosofia del lavoro e del riposo: che effetto hanno su di noi?

Oggi siamo qui a parlarti di due argomenti che ci stanno molto a cuore e che sono importanti per tutte le persone che hanno un’occupazione: la filosofia del lavoro e del riposo.

Ovviamente per lavorare bene la filosofia del riposo deve essere compresa nella filosofia del lavoro dell’azienda. In caso contrario il burnout, ovvero la sindrome del rapido esaurimento emotivo e fisico dovuto dallo stress lavorativo, sarà dietro l’angolo!

Stiamo scrivendo questo articolo durante l’estate, ma questo discorso dovrebbe valere tutto l’anno e per tutti i lavoratori del mondo!

Vediamo ora insieme che effetti ha il riposo sul corpo e perché è così importante staccare!

L’importanza del riposo

laboratorio

Sull’importanza del riposo non si discute. Da quando esiste la medicina, e prima ancora che la chimica prendesse il sopravvento per la cura di qualsiasi patologia, il riposo è sempre stato considerato molto più di un rimedio naturale o di un semplice toccasana.

Basta pensare a quando abbiamo la febbre: possiamo anche imbottirci di antidolorifici e antinfiammatori, ma se non ci si riposa difficilmente il nostro corpo tornerà a stare bene.

Riposare aiuta il funzionamento del cervello, e quindi migliora la lucidità e l’umore, elimina le tossine, e svolge così un’azione depurativa del nostro organismo. Complessivamente, dal riposo dipende buona parte dell’equilibrio psicofisico di una persona.

Oltre al riposo in senso letterale, esiste anche il riposo mentale per cui basta stare seduti su una panchina e lasciare lo sguardo libero di viaggiare per trovarsi in una profonda fase di meditazione.

Siamo sempre più stressati e bombardati ogni giorno da così tanti stimoli che non abbiamo nemmeno un po’ di tregua, né a livello fisico che mentale.

Per ritrovare il proprio benessere è necessario sedersi su una panchina, spegnendo il telefono e lasciando scorrere lo sguardo e i pensieri all’infinito. Questo si fa, ovviamente, senza soffermarsi mai su qualcosa in particolare, che potrebbe causarci ancor più ansie.

Come abbiamo detto prima, molto spesso il lavoro causa stress e ansie, che ogni sera dovrebbero essere smaltite fermandosi un attimo a riflettere e a meditare: ma come fare se si hanno altre mille cose da fare a casa, tra cui seguire e godersi la famiglia?

Si finisce sempre per non riposarsi mai, presi veramente da tantissime cose da fare e da portare a termine. Persino le pulizie di casa non ci lasciano riposare a sufficienza!

Proprio per questo vengono in aiuto le vacanze e le ferie!

Ferie: periodo di riposo forzato

Ah che bello, sarò in ferie due settimane in agosto e mi riposerò”.

Questa è la classica frase che ogni lavoratore si ripete quando arrivano le meritate vacanze. A meno che non abbia prenotato da qualche parte o non abbia organizzato delle visite in giornata, però, il lavoratore medio trascorre le sue vacanze a fare le “pulizie di fondo” o comunque recuperando lavori arretrati.

Queste settimane, invece, dovrebbero essere dedicate al riposo fisico e mentale, per poi riprendere il lavoro più rilassati e meno stanchi.

Riposarsi, come abbiamo detto prima, contribuisce alla salute e al benessere di ogni persona.

La nostra filosofia del lavoro

Quest’anno abbiamo deciso di chiudere nelle due settimane che comprendono il giorno di Ferragosto, e abbiamo deciso di farlo anche nel “mondo online”, raccogliendo ordini che saranno spediti solo dopo le ferie per far staccare davvero tutti in queste due settimane.

Questo perché vogliamo dare un valore al lavoro che viene svolto durante tutto l’anno, tramite un meritato riposo.

Tutti i clienti nelle settimane comprese fra l’8 e il 21 agosto, potranno effettuare l’ordine, ma quest’ultimo verrà spedito solo dopo le vacanze, quando saremo tornati tutti in azienda.

 

Inizia a dare un’occhiata nel nostro sito web!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.